Omino di scamorza

Siamo ancora in clima di feste natalizie. E allora perché non proporre alla vostra prossima cena questo simpatico pupazzo di neve fatto di scamorza? 

Prendete una scamorza in busta, fate un taglio alla base per farla stare in piedi e se necessario eliminate eventuali eccessi sui bordi. 

Da una carota pelata ricavate un disco e un cilindro per il cappello: li fermerete con uno stuzzicadenti che poi infilerete sulla testa dell’omino, a mo’ di cappello sulle ’23. 

Sempre dalla carota ricavate un cono per il naso e una o più strisce con il pelapatate. Pareggiate e sfrangiate le strisce, per ottenere la sciarpa e fissatela sul retro del collo del pupazzo con uno stecchino. Il naso, invece, così come gli occhi e i bottoni, sono semplicemente spinti dentro il formaggio. 

Occhi e bottoni sono grani di pepe nero. Non usate chiodi di garofano, perché darebbero un cattivo sapore al formaggio… o meglio, un profumo che non si abbina benissimo con la scamorza. 

Spolverizzate di formaggio grattugiato e decorate con rametti di rosmarino per completare il paesaggio. 

Buone Feste a tutti! 

Omino di neve… no, gelato!

Avete mai fatto un omino di neve per poi mangiarlo? Questo è fatto di gelato e decorato con dolcetti e caramelle. Goloso e divertente!

Per realizzarlo preparate prima delle palline di gelato e tenetele in un vassoio nel congelatore, coperte con pellicola. Idealmente, dovreste ricavare due sfere di uguale grandezza per il corpo e una leggermente più piccola per la testa. A piacere, potete passarle in cocco o mandorla grattugiati

Il cappello del pupazzo è composto da un cioccolatino appoggiato su un biscotto ricoperto di cioccolato. Se scaldate leggermente il fondo del cioccolatino su una padella calda lo attaccherete in un attimo al biscotto. 

I bottoni sono gocce di cioccolato fondente (quelli che si usano per le torte). La sciarpa e il naso sono caramelle e le braccia sono fatte di liquirizia, tagliuzzata alle estremità x fare le mani. 

Preparatevi le decorazioni in anticipo e quando sarà il momento di servire ci metterete 15 secondi a comporre il pupazzo. 

Se temete che le palline di gelato scivolino, infilzate uno spiedino di legno da 10-15 cm nel cappello e poi fatelo passare dalla testa del pupazzo di neve giù fino al piatto. 

A piacere spolverizzate di zucchero a velo o di cocco grattugiato. 

Buon divertimento!