Bianco paesaggio da mangiare

Paesaggio di formaggi

Un profumato scorcio di alta montagna tutto da mangiare. Non manca niente: lo chalet, gli alberi, le montagne, la funivia, il pacchetto con tanto di laghetto, panchina e lampione, la slitta e persino il pupazzo di neve! 

Dal punto di vista gastronomico, si tratta di un buffet di formaggi di media e lunga stagionatura: scamorza, provolone, parmigiano, pecorino, fontina e altri formaggi a piacere. Ad accompagnare i formaggi ci sono pane e crackers di diverso tipo: bianco, integrale, secco e morbido. E infine un assortimento di frutta secca che ben si sposa con i formaggi. 

Non manca che del buon vino e la festa è pronta! 

Per un tocco ancora più invernale, usa spruzzatina di formaggio grattugiato e il paesaggio diventerà innevato

Volete avere questo paesaggio o qualcosa di personalizzato per la vostra festa? Chiamatemi e verrò a realizzarlo a casa vostra! 

Paesaggio polare tutto da mangiare

Uno dei miei desideri è andare a vedere l’Aurora Boreale su in Norvegia o in Finlandia. Per quest’anno mi sa che dovrò rimandare… ho già viaggiato più di quanto non abbia mai fatto in vita mia quest’anno e ho anche voglia di starmene in casa al calduccio. Però continuo a sognare il polo Nord con questo paesaggio di formaggi. Perfetto per le feste e i buffet di questo periodo. 

Lo so, non rispecchia né il polo Nord, né il polo Sud, perché pinguini e orsi polari stanno ai poli opposti. Ma a me piacciono entrambi e nel mio paesaggio polare di fantasia li ho voluti mettere insieme. 

Ecco come li ho realizzati. 

L’igloo è un caciocavallo, da cui ho mozzato il nodo (questa parte poi l’ho usata per creare la volta di ingresso). L’ho rovesciato e pulito dalla crosta. Poi ho inciso delle venature con il coltello triangolare, questo: 

*In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei

E’ uno strumento molto versatile. Io lo uso ogni volta che voglio incidere facilmente dei decori in un prodotto: 

Ma tornando a noi… la neve è ovviamente formaggio grattugiato. 

I pinguini sono olive ripiene di mozzarella. Il procedimento è molto simile a questo video di “Allrecipes Italia”, solo che io ho usato spicchi di ciliegine di mozzarella al posto del formaggio fresco… le olive si sporcano meno. Io poi ho aggiunto anche dei semini di senape gialla come occhi

L’orso… è un po’ complicato da spiegare solo a parole… è comunque ricavato da 2 mozzarelle tagliate e riassemblate. Per creargli la pelliccia l’ho rotolato nel formaggio grattugiato. Le unghie, il musetto e gli occhi sono pezzetti di olive nere. 

Il muretto… beh, sono semplici cubetti di formaggio sovrapposti. 

Con questa idea vi auguro ancora buon anno e… buon appetito! 

Omino di scamorza

Siamo ancora in clima di feste natalizie. E allora perché non proporre alla vostra prossima cena questo simpatico pupazzo di neve fatto di scamorza? 

Prendete una scamorza in busta, fate un taglio alla base per farla stare in piedi e se necessario eliminate eventuali eccessi sui bordi. 

Da una carota pelata ricavate un disco e un cilindro per il cappello: li fermerete con uno stuzzicadenti che poi infilerete sulla testa dell’omino, a mo’ di cappello sulle ’23. 

Sempre dalla carota ricavate un cono per il naso e una o più strisce con il pelapatate. Pareggiate e sfrangiate le strisce, per ottenere la sciarpa e fissatela sul retro del collo del pupazzo con uno stecchino. Il naso, invece, così come gli occhi e i bottoni, sono semplicemente spinti dentro il formaggio. 

Occhi e bottoni sono grani di pepe nero. Non usate chiodi di garofano, perché darebbero un cattivo sapore al formaggio… o meglio, un profumo che non si abbina benissimo con la scamorza. 

Spolverizzate di formaggio grattugiato e decorate con rametti di rosmarino per completare il paesaggio. 

Buone Feste a tutti! 

Tagliere di formaggi per Natale

Ci sono persone a cui avremmo piacere di fare un pensiero di Natale, ma comprare un regalo sarebbe troppo impegnativo. Questo semplicissimo alberello può essere l’idea giusta. E’ veloce da fare, sfizioso e lascia tutti a bocca aperta.

Bastano dei cubetti di formaggio (usatene almeno di 3 tipi diversi), pomodorini datterini e del timo (o in alternativa rosmarino).

Appoggiate il tutto su un vassoio monouso e chiudete con pellicola trasparente o acetato per alimenti. Un regalo sicuramente gradito e, come potete immaginare, poco costoso. 

Io l’ho portato ieri sera a una festa, assieme alla ghirlanda che ho postato due giorni fa. Non vi dico quanti complimenti mi hanno fatto! E quanti mi hanno detto che copieranno l’idea!

Spero riceviate anche voi tanti commenti di ammirazione quando rifarete questo alberello!