tanti cactus realizzati con cetrioli farciti di crema al tonno su letto di nachos

Una delle più simpatiche scenografie da mangiare che ho creato è questo paesaggio di cactus Tex Mex! Ci catapulta immediatamente con l’immaginario nel deserto dell’Arizona o dentro un film western. 🤠

Non farti ingannare dall’aspetto! Sembrano dei semplici cetrioli, ma in realtà sono stati tagliati in tanti tronchi-tartina, parzialmente svuotati e farciti con una mousse al tonno, che ben si sposa con il gusto fresco del cetriolo. Per chi non gradisce o digerisce la buccia del cetriolo c’è anche la versione pelata. In alternativa ci sono i cetrioli olandesi, dalla buccia più sottile.
I rametti dei cactus sono dei cetriolini e i fiori delle cipolline sottaceto.
Quando lo preparai per un aperitivo tra amici a Chicago al posto delle cipolline usai per i fiori dei minuscoli peperoncini dolci sottaceto a forma di goccia che in Italia non ho mai visto. Li puoi vedere nella qui sotto, in questo paesaggio parzialmente svanito tra le fauci degli ospiti… 😄

I pezzi sono tutti incastrati, non ho usato neanche uno stecchino per tenere fermi i pezzi… altrimenti diventava rischioso mangiarli.
Il terriccio è fatto di nachos sbriciolati.
L’ispirazione mi è venuta osservando i cetrioli e quelle piccole sporgenze che hanno e che fanno pensare a delle spine. Ho subito visto il cactus! Il lavoro successivo è stato quello di trasformarlo in qualcosa di goloso da mangiare e trovare il modo di incastrare i pezzi senza usare stecchini.
Spero di averti ispirato con questo bel panorama.
Un bacio e a presto! 😘

Stai già andando via?Guarda ora la mia lezione gratuita