Un colibrì di fiori di zucca fritti

Tutto comincia da un’ispirazione. L’ispirazione diventa idea e l’idea viene fermata sulla carta con uno schizzo a matita. Così progetto le mie creazioni. Nell’immagine qua in alto vedete lo schizzo di un colibrì disegnato da Angela Loccisano, mia cugina e mente geniale. Ho voluto usare un suo disegno non perché io non ne abbia di miei… ho decine di blocchi di schizzi! Ma il suo disegno mi è capitato tra le mani e mi ha emozionata. Ho un forte legame con Angela e lei ha collaborato per tanto tempo con me, apportando la sua creatività e la sua inventiva in ogni piatto che progettavamo insieme.

Ecco come lo schizzo si è trasformato in un piatto vero e proprio. Abbiamo pensato a dei fiori di zucca ripieni e fritti: due per il corpo e uno tagliato in due per le ali. Veloce da impiattare e sicuramente allegro da vedere.

Se avete delle idee, fermatele su carta, prima che si perdano nei meandri dei pensieri. E chissà, magari un giorno diventeranno dei piatti da applauso!

Baci!

Potrebbe piacerti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *