Cosa c’è di più buono d’inverno di una densa cioccolata calda con panna

Avete mai pensato che anche la panna messa sulla cioccolata può avere una forma diversa dal solito ciuffo? Ad esempio quella della rosa. 

Per realizzarla ho usato la stessa tecnica delle rose di burro che si fanno in pasticceria, ovvero sac-à-poche con apposito beccuccio, chiodi su cui formare la rosa, forbici per staccarla e… tanto esercizio! Perché le prime volte non sarà facile. 

*In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei

La cosa bella è che potete congelarle e tirarle fuori proprio prima di servire la cioccolata… impressionerete i vostri ospiti! 

Mettetele su un vassoietto e passatele in congelatore (il massimo sarebbe l’abbattitore!). Dopodiché spostatele in una scatolina ben sigillata, perché la panna prende facilmente gli odori degli altri surgelati. 

Quando sarà il momento di servire, poggiate delicatamente la rosa sulla superficie della cioccolata calda in tazza. Il calore la scongelerà in pochi secondi, il tempo di apprezzarla e cominciare a gustare la bevanda! 

Per la cioccolata calda io uso questa ricetta: metto in un pentolino

  •  200ml di panna fresca,
  • 100ml di latte fresco intero, 
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiai di cacao amaro
  • 1 cucchiaio scarso di fecola di patate 
  • qualche goccia di aroma di vaniglia (io uso l’estratto di vaniglia in bacca della Paneangeli). 

Mescolo gli ingredienti e porto a bollore a fuoco medio. Poi rimestando con una frusta continuo a cuocere fino a raggiungere la densità desiderata. A me piace non ispessire troppo la cioccolata calda, perché comunque raffreddandosi diventerà di per se più densa. 

Spero di avervi dato una bella idea per la prossima cioccolata calda in casa. 

Al prossimo post! 

Stai già andando via?Guarda ora la mia lezione gratuita